FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 05-01-2017, 12:57   #1
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

predefinito Qualcuno in casa all'improvviso

Se abitate con i vostri genitori, come reagite se arriva qualcuno in casa all'improvviso, un amico di famiglia, un vostro amico, un parente, invitato dai vostri all'ultimo minuto oppure proprio di passaggio?

Salutate e poi tornate a fare quello che stavate facendo?
Vi sentite liberi di muovervi per casa con naturalezza o siete in tensione?
Vi sentire in dovere di mollare tutto e di presenziare per obbligo più che per piacere vostro?
Vi sentite invasi?
Vi sentite colti dall'ansia, dal panico per “l'improvvisata”?
Il suono del citofono vi agita?
Fate finta di non esserci e vi rintanate in camera in preda all'ansia?
Restate indifferenti?
Le visite non vi sconvolgono più di tanto, e vi fanno anche piacere se la persona non è sgradita?



Se invece vivete da soli e qualcuno si autoinvita all'improvviso, come reagite?
Accogliete in casa senza problemi?
Vi agitate?
Fate finta di non esserci?
Riuscite a dire che non ve la sentite e che preferireste un preavviso?





(il titolo della discussione è da infarto )
Vecchio 05-01-2017, 13:06   #2
Esperto
L'avatar di Stregatta13
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

•Se invece vivete da soli e qualcuno si autoinvita all'improvviso, come reagite?

Dipende. Da male a peggio.
Non mi piacciono le comparsate e lo sanno tutti, quindi, prima mi chiamano e poi ci organizziamo. Se non lo fanno, si beccano l'umore del momento, che è scazzato il 90% delle volte. Pazienza.

•Accogliete in casa senza problemi?

Completamente senza problemi, mai.

•Vi agitate?

Sì, e mi innervosisco molto.

•Fate finta di non esserci?

E' capitato molte volte.

•Riuscite a dire che non ve la sentite e che preferireste un preavviso?

Prima no, adesso credo proprio che ci riuscirei.
Vecchio 05-01-2017, 13:09   #3
Esperto
L'avatar di Centauro
 

predefinito

Una volta quando avevo più o meno 13 anni piombarono in casa un commando armato con in testa passamontagna e calze da donna.

Stavo giocando col Game Boy disteso a letto,ricordo come fosse ora la sensazione di congelamento che provai alla vista della faccia deformata dal collant che il bandito indossava e dall'arma che impugnava.

Alla fine mio padre li convinse che avevano sbagliato obbiettivo in quanto a pochi metri da noi risiede(va) in una abitazione simile un gioielliere.

Ironia della sorte qualche anno fa lo stesso gioielliere è stato trucidato a martellate da altri banditi sempre a scopo di rapina.

Scusate OT ma mi faceva sorridere il fatto di aver paura di visite inaspettate di parenti.
Vecchio 05-01-2017, 13:19   #4
Esperto
L'avatar di _Diana_
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

Quote:
Originariamente inviata da ~~~ Visualizza il messaggio
(il titolo della discussione è da infarto )
sì, ma non è che vai tanto lontana dalla realtà traumatica.

Quando non sono sola in casa sono così...


... figurarsi quando ci sono ospiti.
Ringraziamenti da
~~~ (05-01-2017)
Vecchio 05-01-2017, 13:26   #5
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Centauro Visualizza il messaggio
Scusate OT ma mi faceva sorridere il fatto di aver paura di visite inaspettate di parenti.
E sì, avere paura di uscire di casa, di stare con gli altri, dell'interazione forzata, tutte cose che fanno sorridere su sociofobia.com
Ringraziamenti da
Stregatta13 (05-01-2017)
Vecchio 05-01-2017, 13:31   #6
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

predefinito

Io la vedo un po' come la “controprova” della fobia.
A volte mi sembra di stare migliorando, di essere diventata più forte e poi magari capita una visita a casa e mi ritrovo chiusa in camera mia con la serranda abbassata e il cuore a mille.
Oggi ad esempio è arrivata una persona all'improvviso e mi è sembrato di averla gestita meglio del solito, cercando di fare quello che mi sentivo.
(in realtà non è che sia andata proprio bene dentro di me ma è andata meglio rispetto ad altre volte)


A proposito di uscire dalla tua “zona comfort”, è come se a volte qualcuno che arriva all'improvviso invadesse la tua zona comfort, il tuo rifugio, a volte uno cerca di fare dei piccoli passi verso l'esterno, mettersi in condizione di stare con gli altri e questi “arrivi” risvegliano questa parte istintuale della fuga, della vergogna, della paura vera e propria.

Diciamo che può essere piuttosto umiliante provare queste sensazioni, o ritrovarsi a doversi nascondere come appunto manco fosse entrato un commando.

Ultima modifica di ~~~; 05-01-2017 a 13:44.
Vecchio 05-01-2017, 13:44   #7
Esperto
L'avatar di _Diana_
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

Come vorresti, nello specifico, che andassero le cose?
Vecchio 05-01-2017, 13:51   #8
~~~
Esperto
L'avatar di ~~~
 

predefinito

Quote:
Originariamente inviata da _Diana_ Visualizza il messaggio
Come vorresti, nello specifico, che andassero le cose?
Non saprei, penso che ognuno abbia le sue esigenze e il suo carattere.
Non siamo tutti pronti all'interazione e subito, soprattutto se magari sei a letto in pigiama e non proprio fresco di bagnoschiuma

Come dice Stregatta, se uno le improvvisate le vive male è giusto che lo faccia sapere alle persone con cui ha a che fare

Forse invidio molto la naturalezza.
C'è gente che cogli ospiti si comporta con naturalezza estrema, che abbia voglia o no di stare con loro, fanno quello che gli pare, non si fanno problemi di essere “sciatti”, non dico arrivare alla maleducazione ma comunque essere rilassati... Nel bene e nel male
Vecchio 05-01-2017, 13:56   #9
Esperto
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

Dipende dalla persona e per fortuna capita raramente che viene qualcuno a casa. Tranne mia zia che abita vicino che viene spesso ma lei per me è come una seconda mamma e con lei non mi faccio nessun problema.
Con altre persone invece è diverso:
Se la persona non mi ha visto faccio finta di non essere in casa e resto in camera fino a che va via, sperando vada via presto. Per fortuna i miei genitori lo sanno e mi reggono il gioco.
Se invece mi ha visto mi sento in dovere di mollare quello che stavo facendo e di presenziare per obbligo e rispetto, ma resto in tensione tutto il tempo.
Le visite non mi piacciono in nessun caso, anche se le persone avvisano io non sono tranquilla lo stesso e non mi sento libera di muovermi per casa come al solito e di essere come sono quando non c'è nessuno.
Una volta un'amica disse che sarebbe passata a trovarmi e io "sì sì vieni pure"... un'oretta prima del suo arrivo le mando un sms dicendole che ero dovuta uscire per un'emergenza e non ero in casa, non sapevo che scusa inventarmi per non farla venire.
Ho condizionato anche i miei genitori per questo mio problema e per questo non invitano mai nessuno.
Vecchio 05-01-2017, 14:01   #10
Esperto
L'avatar di barclay
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

I miei amici sono ben accetti, invece i parenti, gli amici di famiglia, ecc. mi infastidiscono
Vecchio 05-01-2017, 14:09   #11
Esperto
L'avatar di caratteriale
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

Una volta manifestavo tutti i comportamenti, adesso tutto sommato non mi dà molto fastidio, a patto che "l'ospite" faccia quello che c'è da fare e poi si tolga dalle scatole (es postino, parente, ragazza di mio fratello). So di non essere molto di compagnia e di non legare facilmente quindi ormai amen.
Vecchio 05-01-2017, 14:35   #12
Esperto
L'avatar di Stregatta13
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

Comunque, c'è da distinguere quando un certo atteggiamento ci da fastidio perchè siamo evitanti, o fobici o che ne so, e quando invece fa solo parte del nostro carattere, a prescindere dai problemi.
Non è che se io sono evitante, ogni volta che dico no o provo fastidio è patologico (prima lo pensavo ), semplicemente ci sono cose che non mi piacciono, punto.
Io in casa mi rilasso, mi sbraco e ho i miei interessi, essere interrotta mi infastidisce, chiaro che non getto l'olio bollente addosso alle persone dal balcone, quello sarebbe un atteggiamento un po' disfunzionale diciamo però che se voglio essere avvisata e i miei amici non lo fanno, mi mancano di rispetto e faccio bene a farlo presente.
Poi dipende anche dalla situazione che si viene a creare e da chi è la persona in questione.
La maleducazione altrui, va tenuta a bada, io che vivo sola da 20 anni, ho avuto conoscenze molto invasive, che mi suonavano alle 3 di notte perchè "ho visto la luce accesa". Ma. ._.
Ringraziamenti da
Oblomov (05-01-2017)
Vecchio 05-01-2017, 14:37   #13
Esperto
L'avatar di Hazel Grace
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

non è che sono evitante però mi rompe le palle se arriva qualcuno senza avvertirmi almeno due giorni prima, mi devo preparare per bene. Infatti se citofona qualcuno io non apro. Soprattutto se è il mio vicino, faccio finta che sono fuori
Vecchio 05-01-2017, 15:05   #14
Principiante
L'avatar di Shadows
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

Che ci sia preavviso o meno, se arriva qualche amico/conoscente dei miei o delle mie sorelle non esco dalla mia stanza. Se la persona in questione è un parente diretto, tipo una zia, allora vado a salutare e poi torno in camera.

Quando sono da sola invece non rispondo né al citofono né al telefono, tanto al 100% non cercano me e le persone non le so intrattenere.
Ringraziamenti da
Claire86 (05-01-2017), Doubleman (05-01-2017), Gp6991 (05-01-2017), Siamese Dream (05-01-2017)
Vecchio 05-01-2017, 15:22   #15
Esperto
L'avatar di _Diana_
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

Quote:
Originariamente inviata da ~~~ Visualizza il messaggio
Non saprei, penso che ognuno abbia le sue esigenze e il suo carattere. Non siamo tutti pronti all'interazione e subito ...
Sì, capisco, anche io preferirei muovermi in libertà e non come Anne Frank in soffitta, però non riesco a mettere in discussione questa parte di me, tendo a sentirla protettiva, in maniera positiva e accettabile. Spesso non ho proprio voglia di interagire con le persone, al di là del disagio e la tensione che trovo istintivamente comprensibile in caso di intrusione, come ci insegnano gli animali.
Vecchio 05-01-2017, 15:27   #16
Esperto
L'avatar di Svalvolato
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

Per fortuna la mia famiglia è come me per certi versi, quindi non amiamo avere visite, soprattutto inattese. Io comunque saluterei e al massimo ascolterei qualche cazzata per 5 minuti, poi tornerei in camera mia. Tanto il 99% delle (poche) persone che vengono a farci visite è in media sui 70-80, quindi più che parlare di malattie, morti e di cosa hanno mangiato alla sagra del paese non hanno nulla di interessante da dire.

Ultima modifica di Svalvolato; 05-01-2017 a 15:30.
Vecchio 05-01-2017, 16:26   #17
Esperto
L'avatar di Gp6991
 

predefinito

Se posso evito di salutare, poi salgo al piano di sopra
Vecchio 05-01-2017, 18:55   #18
Intermedio
L'avatar di Annie
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

In generale non amo chi fa visita senza preannunciarsi prima.A volte mi limito a salutare e tornare in camera.Se sto particolarmente male o non mi va per nulla di parlare mi chiudo direttamente in camera senza farmi nemmeno vedere.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Vecchio 05-01-2017, 20:00   #19
Esperto
L'avatar di redone
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

Se non è per me non mi alzo dal divano,il citofono puo'suonare quanto vuole!
Vecchio 05-01-2017, 20:55   #20
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

predefinito Re: Qualcuno in casa all'improvviso

E' parte della mia introversione il vivere l'ambiente domestico in un modo che se c'è qualche estraneo è come se non fossi più a casa mia.

Quando arriva qualcuno con poco preavviso sono a disagio, e se i miei famigliari non mi avvisano mi arrabbio, perché almeno loro dovrebbero saperlo che sono così.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Qualcuno in casa all'improvviso
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Qualcuno conosce questa casa di cura? coyotezen SocioFobia Forum Generale 0 07-06-2015 18:02
Il disagio improvviso. Alley Depressione Forum 4 29-08-2014 21:45
PC che si spegne all'improvviso ciarliera Supporto Web 87 18-05-2013 17:43
sparire all'improvviso Irina SocioFobia Forum Generale 26 21-08-2012 17:42
qualcuno mi spiega casa è il placebo? devilinside Trattamenti e Terapie 8 30-07-2009 10:52



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 04:41.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2